Polizia Cerignola

A Cerignola la Polizia di Stato ha fermato il 44enne Angelo Di Meo. L’uomo sarebbe accusato di aver ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco, nel primo pomeriggio di oggi, la ex moglie Nunzia Compierchio di 41anni. La donna è stata ammazzata a casa sua, in via Fabriano nella periferia della città.

A quanto si è appreso l’uomo si è presentato a casa della 41enne, da cui era separato, e non appena la donna ha aperto la porta le ha sparato.

Il 44enne è poi fuggito e si è rifugiato a casa del padre, dov’è stato trovato dagli uomini del commissariato. L’uomo aveva con sé una pistola modificata.

Ora toccherà alla Polizia Scientifica comprendere se è la stessa che ha sparato nel primo pomeriggio di oggi.

Ulteriori aggiornamenti nel corso della giornata.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.