Macello

La seconda villa sul mare, come la definisce il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, è un progetto ambizioso che avrà bisogno di almeno quattro anni di tempo per vederla realizzata. Il primo passo, però, del vasto intervento di riqualificazione e recupero dell’area dell’ex Macello, è stato compiuto con la presentazione del progetto che trasformerà la zona alle spalle del Castello in questo parco da 40mila metri quadrati, comprensiva della zona antistante Palazzo Carcano, dell’area dell’ex distilleria Angiolini, di un’area di proprietà privata, dell’ex Macello e di un’area dismessa utilizzata come parcheggio provvisorio.

Il progetto di riqualificazione e valorizzazione dell’area, prevede la demolizione di una struttura industriale e la nascita di un polmone verde che avrà come panorama il mare che bagna Trani. Il progetto, approvato con atto di indirizzo dalla Giunta, prevede anche la creazione di un contenitore culturale con sala cinema e teatro e, a ridosso di quell’area, sarà costruito, spiega il sindaco, anche un parcheggio.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.