Il classico match che può valere una stagione. Dopo il ko casalingo contro la Fiorentina, il Lecce farà visita domani al Genoa, in una sfida che ha tutto il sapore di uno spareggio per il mantenimento della categoria.

30 infatti i punti conquistati dai rossoblu, uno in più di capitan Lucioni e compagni, che non possono assolutamente permettersi una sconfitta con la diretta rivale a quattro giornate dalla fine del campionato.
Una sfida che rievoca particolari ricordi anche per mister Liverani che, proprio con il club ligure, ha iniziato la sua carriera da allenatore, partendo dagli Allievi sino al debutto in Serie A nel 2013. Il tecnico romano ha evidenziato l’importanza della gara, considerata come una vera e propria ‘’finale’’ e da affrontare al massimo delle proprie potenzialità.

Capitolo formazione. Nessun dubbio sul modulo, con un 4-3-2-1 che avrà come principale terminale Babacar, supportato da Saponara e da Farias. A centrocampo, Mancosu e Barak affiancheranno Petriccione, quest’ultimo in vantaggio su Tachtsidis. In difesa invece, possibile chanche dal 1’ per Dell’Orco, affiancato da Paz e Lucioni al centro, e da Donati a destra. Appuntamento fissato alle ore 19:30: per il Lecce vietato sbagliare.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.