macboat

Entra sempre più nel vivo il cartellone della seconda edizione del MACboat, il festival dedicato a musica, arte e cultura ideato e promosso da Bisceglie Approdi nella suggestiva location del porto turistico.

Da pochi giorni appassionati e curiosi possono ammirare il murale del noto street artist molfettese Pin che decora 40 metri dell’ormai ex muraglia grigia a ridosso della darsena di nordovest, nel solco del percorso di riqualificazione del porto turistico fortemente voluto dagli organizzatori della rassegna.

 

La serata di ieri è stata inoltre caratterizzata dal successo dell’iniziativa “Once Upon a Boat”, concepita da Mariangela Salerno, consigliere uscente di Bisceglie Approdi. Anche in questa seconda edizione la pesca, con particolare riferimento alla sicurezza in mare ed alle tradizioni della marineria locale, è stata al centro dell’iniziativa, partita con la rivisitazione del palio a mare cui hanno preso parte i podisti della Bisceglie Running ed alcuni piccoli “pirati” del Circolo della Vela.

A seguire il momento suggestivo con Pasquale Lopopolo, veterano della marineria biscegliese, che ha mostrato l’arte del rammendo delle reti, preludio ad un interessante incontro-dibattito sul tema “La sicurezza in mare”, a cui hanno preso parte Eugenio Padalino l’ufficiale del corpo militare Croce Rossa Italiana, Mimmo Cormio (socio fondatore del movimento culturale Iologico e coordinatore del museo galleggiante) e Donato Castellano (presidente Scuola Cani Salvataggio Nautico). 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.