maltempo

Chiusura fino al 6 agosto dei giardini del castello e divieto di balneazione nel canale H. Sono solo le ultime due conseguenze della bomba d’acqua che nel pomeriggio di lunedì si è abbattuta su Barletta provocando numerosi danni fortunatamente senza nessun ferito.

La caduta di alberi sulla litoranea di Levante con conseguente chiusura della strada al traffico nelle ore tardo pomeridiane, l’allagamento di via Trani ed il cedimento della porta d’ingresso del PalaDisfida “Mario Borgia” con in corso il concorso per l’accesso alla Polizia Locale sono state invece le prime conseguenze di un maltempo che è destinato a proseguire nelle prossime ore. Proprio per questo motivo e per preservare la pubblica incolumità il sindaco Cosimo Cannito ha disposto la chiusura di un’area, quella di giardini del Castello, nella quale si è resa necessaria un’opera di messa in sicurezza da parte della Bar.s.a. chiamata alla verifica dello stato degli alberi presenti molti dei quali con i rami spezzati. Un intervento di pulizia e rimozione dei rami è in corso anche nel cimitero comunale, dove però non ci sono rischi per la pubblica incolumità. A causa delle forti precipitazioni, inoltre, in maniera precauzionale il comune sta predisponendo una
ordinanza di divieto di balneazione a ridosso del Canale H sulla litoranea di Ponente.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.