Due bandi da circa 1 milione di euro, uno dal valore di 250.000€ sulla “Deframmentazione degli habitat terrestri e marini” della valle dell’Ofanto e l’altro di circa 700.000 mila euro per la rigenerazione del velodromo “Simeone”. Due bandi ai quali il comune di Barletta con delibere di giunta si era impegnato a partecipare e che invece sono sfuggiti per motivazioni definite poco valide . La denuncia arriva dal consigliere comunale di coalizione civica Carmine Doronzo e dai suoi colleghi Michelangelo Filannino e Ruggiero Quarto amareggiati per quella che viene descritta come un’occasione persa per incapacità organizzativa.

Rimarcando come la mancata partecipazione ai bandi sia ancor più grave perchè la stessa era stata annunciata alla cittadinanza con comunicazioni agli organi di stampa Doronzo sposta la sua riflessione sul Palazzo delle Poste il cui mancato acquisto da parte del comune potrebbe rappresentare una ulteriore occasione persa.

L’invito del consigliere Doronzo a sindaco e assessori è quello ad una più oculata gestione della cosa pubblica.

 

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.