Sono state ascoltate dai carabinieri le tre persone destinatarie dei colpi sparati questa mattina in piazza della Costituzione a Trinitapoli. Da una prima ricostruzione alcuni malviventi sarebbero arrivati a bordo di un’auto e avrebbero aperto il fuoco all’indirizzo dei tre.

Questi, tutti pregiudicati del posto, non hanno fornito alcuna indicazione utile alle indagini. Gli uomini dell’arma che hanno effettuato i rilievi sul posto, hanno trovato due ogive e una era rimbalzata contro la saracinesca di un box auto, sito al piano terra delle palazzine del quartiere popolare. L’altezza dell’ammaccatura ha fatto intuire agli investigatori che i malviventi avrebbero sparato ad altezza d’uomo, con l’intenzione di colpire i tre.

L’agguato, però, non è riuscito e i pregiudicati sono rimasti illesi. La zona è sprovvista di telecamere di videosorveglianza, dunque sarà difficile ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Si indaga a 360 gradi nella criminalità organizzata: l’agguato potrebbe essere figlio di un regolamento di conti.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.