Casarano-Taranto e Aversa-Nardò. È questo il programma dei recuperi di domenica nel girone H di Serie D, con diverse partite ancora da calendarizzare a causa dell’emergenza Covid tra Puglia e Campania. Due sfide comunque importanti per i calcoli in zona playoff, e non solo, così come in chiave salvezza.

Confermato il big-match del Capozza, che metterà di fronte due squadre lanciate all’inseguimento del Sorrento capolista. Il Casarano riparte dalla sconfitta di domenica a Nardò, un black-out inaspettato alla luce della grande occasione di agguantare quantomeno il secondo posto. Fallito, per il momento, l’aggancio alla vetta, che si sarebbe materializzato con due successi nei recuperi. Rimane comunque la ghiotta opportunità di staccare la concorrenza e candidarsi a principale avversario dei campani primi in classifica. Un obiettivo che però adesso è condiviso col Taranto, reduce dalla vittoria sul Brindisi e con una fiducia ampiamente ritrovata dopo le settimane di stop. Nessuna delle due squadre fa attualmente registrare casi di positività al Covid, condizione necessaria per arrivare al match di domenica.

Si giocherà, finalmente, anche la sfida tra Aversa e Nardò. I granata sono attesi in Campania dopo il gran successo sul Casarano, che di fatto ha permesso alla squadra di Danucci di respirare e allontanarsi dalle zone più complicate della classifica. La strada da fare è ancora tantissima e un buon risultato in terra casertana darebbe un’ulteriore spinta in chiave salvezza. La consapevolezza acquisita dopo la vittoria nel derby salentino può essere una spinta in più, contro un’avversaria che dovrà salvarsi ma che finora ha fatto grande fatica. Vincendo ad Aversa, il Nardò salirebbe a quota 9 punti, ad un passo dalla zona playoff.

Rinviata, invece, la sfida tutta pugliese tra Gravina e Fasano. Persiste l’emergenza Covid all’interno della squadra murgiana, con un tesserato positivo e asintomatico annunciato nel corso della settimana. I gialloblù dovranno anche recuperare il match con il Portici, slittato sempre a causa delle difficoltà di carattere sanitario. Alle due partite del Gravina si aggiungono anche Puteolana-Altamura, sempre al centro delle polemiche, e Fasano-Aversa. La ripresa del campionato in forma regolare è prevista per domenica 6 dicembre, ragion per cui bisognerà giocare i recuperi entro la prossima settimana. Aspettando, ovviamente, le modifiche del protocollo sanitario al vaglio della Federcalcio.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.