L’idea iniziale era quella di ricordare Fabrizio De André, il cantore degli ultimi, nel decennale della sua morte. Il progetto realizzato dalla tribute Idea Sound di Margherita di Savoia, su iniziativa del professor Nunzio Valendino, ha continuato ad alimentarsi di serate e spettacoli dedicati al cantautore genovese, tagliando il traguardo dei dodici anni. Appuntamenti selezionati quelli della Idea Sound, l’ultimo dei quali a Margherita di Savoia con lo spettacolo che ha permesso di far rivivere il messaggio di uno dei poeti contemporanei (i testi di De André sono ormai sui testi di scuola) attraversando una minima parte della vasta discografia.

Ai successi di Bocca di Rosa e Don Raffaé, la band composta da cinque musicisti e tre cantanti (due le voci maschili, una quella femminile) propone nel suo personale viaggio nel mondo di De André anche brani di nicchia come Canzone del padre o Fiume Sand Creak, senza dimenticare La Canzone di Marinella e il Pescatore. Un’ora e mezza tra musica e parole, apprezzata anche dalla platea ospitata nello stabilimento balneare Il Cocorito: perché la musica, a due passi dal mare, acquista ancora più poesia.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.