Saline, il sindaco a Legambiente: "Convenzione illeggittima" - TELEREGIONE
Connetti con il social

MARGHERITA DI SAVOIA

Saline, il sindaco a Legambiente: “Convenzione illeggittima”

Secondo Ronzulli la decisione del sindaco sarebbe da ricondurre a motivi politici e andrebbe a disconoscere il lavoro svolto.

E’ essenzialmente questa la risposta del sindaco di Margherita di Savoia Bernardo Lodispoto al locale responsabile di Legambiente Ruggiero Ronzulli che qualche giorno fa aveva denunciato la revoca alla sua associazione della gestione della zona visite della Saline.

Secondo Ronzulli la decisione del sindaco sarebbe da ricondurre a motivi politici e andrebbe a disconoscere il lavoro svolto. Diversa è l’opinione del sindaco che entrando nel merito ha sottolineato come a dimostrazione della limpidezza della decisione della sua amministrazione la revoca è avvenuta dopo il periodo estivo e per motivi essenzialmente giuridici

Revocata la gestione della zona visite a Legambiente Lodispoto annuncia di aver incontrato Atisale con la quale ha avviato un progetto di collaborazione per il rilancio di una risorsa importante per l’economia del Paese. Tale collaborazione già in essere dal 2006 al 2013 ha portato grandi risultati, sottolinea il primo cittadino, in termini di visite e di immagine per il territorio. Sul futuro della gestione della zona, il sindaco è netto

 

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - MARGHERITA DI SAVOIA