“Lo Stato deve creare un filo diretto e far rete con gli imprenditori. Occorre dar vita ad un vero e proprio sistema di accoglienza, per contrastare l’illegalità. In tal senso chiediamo un supporto alla Regione Puglia”. È il Sindaco di Foggia, Franco Landella, a lanciare un appello alle istituzioni, affinché la piaga del caporalato, che affligge la Capitanata, possa essere sconfitta.

La Capitanata, un territorio martoriato dalla piaga del caporalato. Solo agli inizi di agosto, due diversi incidenti avvenuti sulle strade della provincia di Foggia,  hanno causato la morte di 16 braccianti agricoli africani. Degli scontri che hanno fatto riaccendere i riflettori sul fenomeno dello sfruttamento nel campo lavorativo.

Per il sindaco di Foggia, Landella, il problema alla base è quello di una definita “falsa accoglienza”.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.