Tre a zero a Pomigliano, tre a zero a Messina, tre punti in cassaforte attese confermate ed entusiasmo alle stelle.

I pronostici estivi sono stati tutti per loro, il Cerignola nel gruppo H ed il Bari nel gruppo I di serie D sono chiamate per organico e per blasone ad essere le dominatrici assolute del campionato ed esordio migliore in tal senso non poteva davvero esserci.

Dopo le brillanti vittorie esterne, gialloblù e biancorossi sono pronti a ricevere l’abbraccio del proprio pubblico nelle gare contro Sorrento e Sancataldese. Al “Monterisi” i ragazzi di Dino Bitetto ospiteranno la squadra campana reduce da una vittoria all’esordio contro il Gragnano e lo faranno spinti dall’entusiasmo di una piazza impaziente di abbracciare i propri beniamini e spingerli ad un campionato di vertice. 1500 sono gli abbonamenti sottoscritti fin qui a Cerignola a testimonianza della fiducia della piazza verso una squadra che pare aver fatto tesoro degli errori dello scorso anno per poter puntare all’agognato approdo tra i professionisti, ancora lontano ma fortemente possibile.

Fortemente possibile è anche l’immediato ritorno del Bari tra i “pro”. L’estate di tormenti pare essere ormai alle spalle, i biancorossi hanno bagnato l’esordio nel migliore dei modi e si apprestano ad assaggiare per la prima volta la serie D tra le mura amiche. Il match contro la Sancataldese del tecnico Peppe Mascara offre al pubblico una suggestione particolare non per il valore dell’avversario quanto per il fatto di doversi confrontare con realtà del tutto distanti dal blasone dei biancorossi. Nonostante questo i tifosi stanno rispondendo in maniera positiva agli appelli della nuova società e le file ai botteghini per la sottoscrizione degli abbonamenti (1500 in sole 24 ore) sono la testimonianza più chiara della volontà dell’intera piazza di mettersi alle spalle le tristi vicende del fallimento e di archiviare al più presto la parentesi serie D.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.