Molfettesi inarrestabili, Barletta corsara a Brindisi - TELEREGIONE
Connetti con il social

BASKET

Molfettesi inarrestabili, Barletta corsara a Brindisi

E’ un torneo che viaggia a due velocità, la C Silver pugliese di pallacanestro maschile. Da una parte il terzetto che galoppa per il primato, dall’altra il resto delle partecipanti, sei delle quali raccolte in soli quattro punti. A mantenere il motore a pieni giri sono sempre le due molfettesi, imbattute dopo otto giornate.

E’ un torneo che viaggia a due velocità, la C Silver pugliese di pallacanestro maschile. Da una parte il terzetto che galoppa per il primato, dall’altra il resto delle partecipanti, sei delle quali raccolte in soli quattro punti. A mantenere il motore a pieni giri sono sempre le due molfettesi, imbattute dopo otto giornate. Tutto liscio per Pallacanestro Molfetta, che si è aggiudicata per 93-50 il testa-coda contro Murgia Santeramo, l’unica formazione ancora a secco di successi. A segno per la squadra di Carolillo tutti gli iscritti a referto: Giacomo Azzollini si prende la palma del migliore con 26 punti, Grimaldi non sfigura realizzandone 19. Per gli ospiti, in doppia cifra ci vanno Difonzo e Girardi. Avversaria di bassa classifica anche per l’altra formazione molfettese: Virtus Molfetta a Foggia contro Diamond soffre nel primo quarto ma innesta il turbo già prima dell’intervallo. Alla fine è 94-71 per i ragazzi di coach De Bellis, con Polekauskas che vince contro Kraljic il personale duello come miglior marcatore di gara: 39 punti per il lituano, 36 per il croato. Alle spalle della coppia di testa, tiene il passo Anspi Santa Rita: i tarantini restano in scia dopo il 79-65 ottenuta sul campo di Ap Monopoli, propiziato dai 29 punti di Pentassuglia. Ai padroni di casa non bastano i 22 di Argento.

La sorpresa arriva da Manfredonia dove la Angel conserva il quarto posto ma cede a Dinamo Brindisi per 76-85. Partita dai due volti, con i giocatori di De Florio più positivi e continui nella prima fase, soprattutto con Sarukas. Al ritorno dagli spogliatoi, però, il vento cambia e gli ospiti, trascinati dal pivot Ahmed, azzerano lo svantaggio per poi allungare nell’ultimo periodo: il punteggio finale è 85-76 con 26 punti di Sukteris. Per una brindisina che sorride, ce n’è un’altra che cede in casa alla Nuova Cestistica Barletta. I biancorossi vincono contro Invicta per 79-59 con uno Stephens straripante: 42 punti per lui, in una gara che vede i ragazzi di Degni inseguire solo all’inizio. Fattore campo saltato insomma dappertutto: anche nel derby di Bari, con Adria che passa sul campo di Cus per 77-52: con 50 punti in due copertina dedicata a Maietta e Ambruoso. Nel prossimo incrocio, doppio incrocio Molfetta-Brindisi. Da seguire anche Anspi Santa Rita-Manfredonia, ad oggi terza contro quarta di questo campionato a due velocità.

PUGLIA – Canale 14
BASILICATA – Canale 13

Segui il tg in diretta da casa alle ore
14.30 – 19.30 – 22.30

Altre Notizie - BASKET