Una novità e una conferma sul campo, una certezza sul piano organizzativo.

Le finali scudetto under 18 del basket 3X3 consegnano alla Virtus Bologna, in campo maschile e all’Amatori pallacanestro Savona, in quello femminile, i tricolori da appuntarsi sulle maglie e alla Fip Puglia con le Grotte di Castellana la convinzione di cercare il tris organizzativo anche nel prossimo anno. Intanto va in archivio, dopo quella riservata all’under 16 di metà settimana, anche la tre giorni di gare, sui campi allestiti in piazzale Anelli, per assegnare il titolo italiano a livello under 18. In campo maschile è la Virtus Bologna a mettere in fila la concorrenza battendo, nel tabellone conclusivo, nell’ordine la Virtus Valmontone, il Gavirate e Bolzano nell’atto conclusivo. In quello femminile l’Amatori Pallacanestro Savona concede il bis e succede a se stessa nell’albo d’oro. In finale le liguri, come l’anno scorso, incrociano il Basket Costa questa volta battuto sul filo di lana con due tiri liberi realizzati a nove secondi dal termine della gara. Se le squadre pugliesi (Aurora Brindisi in campo maschile e Nuova Matteotti Corato in quello femminile) non si sono ritagliate un ruolo da protagonista, è tutta la Puglia del basket ad ottenere la vittoria nell’organizzazione. Con al presidente della Fip Puglia, Margaret Gonnella già proiettata ad immaginare un campionato regionale del 3X3.

Per le Grotte di Castellana, sottolinea il presidente Victor Casulli, l’aver ospitato un evento sportivo di livello nazionale conferma la validità del binomio tra sport e turismo.

Di Redazione Teleregione

Per scrivere alla redazione di Teleregione inviate mail all'indirizzo redazione@teleregionecolor.com oppure chiamate 0883 52 00 00.